12 gennaio 2017 Distribuzione geografica delle zecche che mordono gli esseri umani

12 gennaio 2017 Distribuzione geografica delle zecche che mordono gli esseri umani

Secondo il CDC, l’unico vaccino contro la febbre gialla con licenza negli Stati Uniti è esaurito. La Food and Drug Administration ha approvato l’uso temporaneo di un farmaco alternativo fino alla fornitura del vaccino verso la fine dell’anno. (12)

Un vaccino contro la dengue è disponibile in diversi paesi, comprese le Filippine e il Brasile, ma l’Organizzazione mondiale della sanità ha espresso preoccupazione per l’affidabilità del vaccino e il rischio di complicanze. (13)

CORRELATO: Cos’è la febbre dengue?

I vaccini sperimentali contro Zika, chikungunya e dengue si dimostrano promettenti negli studi clinici, ma gli esperti non si aspettano che saranno sul mercato per diversi anni.

Le malattie trasmesse dalle zecche batteriche come Lyme vengono solitamente trattate con antibiotici una volta diagnosticate. Ma, come sottolinea Pfeiffer, gli specialisti di Lyme contestano l’idea che gli antibiotici a breve durata possano uccidere l’agente patogeno.

I test per Lyme possono essere inaffidabili, quindi la malattia spesso non viene catturata nelle fasi iniziali, quando il trattamento sarebbe più efficace. Attualmente non esiste un vaccino contro la malattia di Lyme; un vaccino precedentemente disponibile è stato interrotto nel 2002.

“Le persone non dovrebbero aver paura di uscire all’aperto se prendono misure prudenti. “Facebook

Twitter

Come posso proteggermi?

I morsi di insetto sono un dato di fatto e di solito non portano a malattie gravi. Tuttavia, prevenire le punture di insetti e zecche è fondamentale per fermare la diffusione di malattie trasmesse da vettori.

Ecco alcuni passaggi che puoi intraprendere per proteggere te stesso e la tua famiglia.

Sbarazzarsi di acqua stagnante

La zanzara Aedes aegypti che trasmette Zika, dengue e chikungunya è nota come zanzara da allevamento di contenitori perché ama deporre le uova intorno all’acqua stagnante.

Uno studio del 2008 condotto dai ricercatori dell’Università della California, Davis, ha scoperto che una recessione economica a Bakersfield, in California, è stata associata a un aumento del 276% dei casi di virus del Nilo occidentale. La sorveglianza aerea ha rivelato che l’acqua stagnante nelle piscine in case abbandonate pignorate era diventata terreno fertile per le zanzare. (14)

Assicurati che non ci sia acqua stagnante in cantine umide, piscine, tombini, vasi da fiori, fontane da giardino o luoghi umidi in cui le zanzare possono nidificare e riprodursi.

Riduci il rischio di punture di zanzara

La migliore protezione contro le malattie trasmesse dalle zanzare è evitare di ricevere una puntura di zanzara in primo luogo. Il CDC offre diversi suggerimenti sul suo sito web: (15)

Usa un repellente per insetti efficace. Il CDC raccomanda repellenti per insetti registrati EPA che contengono DEET, Picaridin, IR3535, olio di limone eucalipto o 2-undecanone. Se usati secondo le istruzioni, questi repellenti si sono dimostrati sicuri ed efficaci, anche per le donne incinte e che allattano. Tieni le zanzare fuori casa. Assicurati che le finestre e le porte siano dotate di zanzariere. Ispeziona gli schermi e fissa eventuali buchi. Tratta gli indumenti e gli attrezzi con un insetticida. Puoi spruzzare stivali, pantaloni, calzini e tende con la permetrina; o acquistare indumenti e attrezzi trattati con permetrina. Indossa camicie a maniche lunghe e pantaloni lunghi. Questi ti danno un ulteriore livello di protezione.

Sapere come evitare, individuare e rimuovere le zecche

Le zecche vivono in aree boschive erbose. Possono anche viaggiare su animali, come cervi, topi o animali domestici. Qualsiasi tempo trascorso all’aperto, che si tratti di giardinaggio, passeggiate con il cane o campeggio, può portarti a contatto con le zecche.

Se cammini all’aperto, evita le aree boschive e cespugliose con erba alta e cumuli di foglie.

Tratta gli indumenti e gli attrezzi con la permetrina. Un recente studio condotto dai ricercatori del CDC ha scoperto che l’insetticida è molto efficace nell’incapacitare le zecche e prevenire i morsi. (16)

Fai un attento controllo delle zecche quando torni in casa. Controlla sotto le braccia, intorno alle orecchie, all’interno dell’ombelico, tra le gambe, dietro le ginocchia e dentro e intorno ai capelli sulla testa, tutti i punti in cui le zecche amano nascondersi.

Asciugare gli indumenti a fuoco alto per 10 minuti per uccidere le zecche. Fai la doccia entro due ore dall’ingresso in casa.

Se noti un segno di spunta, fai attenzione a come lo rimuovi. L’obiettivo è estrarlo in modo costante e lento in modo da rimuoverlo tutto, compresa la testa.

Il CDC consiglia di utilizzare pinzette a punta fine per afferrare il segno di spunta vicino alla superficie della pelle. Quindi tirare verso l’alto con una pressione costante e uniforme. Dopo aver rimosso il segno di spunta, pulire l’area del morso e le mani con alcol denaturato o acqua e sapone.

“Le persone dovrebbero istruirsi, sapere che aspetto hanno le zecche, sapere come estrarle dalla pelle e capire come proteggersi dalle infezioni”, afferma Ostfeld.

Attenzione per Zika Hotspot

Finora quest’anno, negli Stati Uniti continentali non sono state segnalate trasmissioni di virus Zika trasmesse dalle zanzare locali. Il CDC afferma che 20 casi segnalati al 6 giugno 2018 erano viaggiatori di ritorno dalle aree colpite. Tuttavia, a Puerto Rico sono stati segnalati 62 casi acquisiti attraverso la presunta trasmissione locale trasmessa dalle zanzare. (17)

Il CDC consiglia alle donne incinte, ai partner di donne incinte e persino alle coppie che stanno considerando di avere figli di evitare di viaggiare in aree in cui Zika è endemica. Le aree ad alto rischio di Zika includono molte nazioni in Africa, Asia, America centrale e meridionale e Caraibi. (18)

Myron Cohen, MD, direttore dell’Institute for Global Health and Infectious Diseases presso la University of North Carolina School of Medicine di Chapel Hill, ritiene che i recenti dati del CDC possano aiutare ad aumentare la consapevolezza e l’educazione su tutte queste malattie.

Il rapporto, afferma, “fa luce sull’opportunità di acquisire una malattia trasmessa da vettori che altrimenti non sarebbe stata riconosciuta e sull’opportunità di prevenzione. “

Risorse che amiamo

Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC): Salute dei viaggiatori Centro nazionale per le malattie infettive emergenti e zoonotiche (NCEZID) Istituto nazionale di allergie e malattie infettive (NIAID) Agenzia per la protezione dell’ambiente (EPA): Repellenti per insetti Organizzazione mondiale della sanità (OMS): Controllo dei vettori Nazionale Aeronautics and Space Administration (NASA): Global Climate Change

Iscriviti alla nostra Newsletter per una vita sana!

Fonti editoriali e verifica dei fatti

Segni vitali: tendenze nei casi di malattie trasmesse da vettori segnalati – Stati Uniti e territori 2004–2016. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 4 maggio 2018. CDC stima 300.000 casi di malattia di Lyme negli Stati Uniti all’anno. JAMA. 18 settembre 2013. Microcefalia e altri difetti alla nascita. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 1 marzo 2018. Sintomi, diagnosi e trattamento. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 2 agosto 2017. Segni vitali: malattie in aumento. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 1 maggio 2018. Lanciotti RS, Lambert AJ. Analisi filogenetica dei ceppi di virus della Chikungunya circolanti nell’emisfero occidentale. American Journal of Tropical Medicine and Hygiene. Aprile 2016. Gamma potenziale nei centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. 23 febbraio 2018. Paull SH, Horton DE, et al. La siccità e l’immunità determinano l’intensità delle epidemie di virus del Nilo occidentale e gli impatti sui cambiamenti climatici. Atti della Royal Society. 12 gennaio 2017. Distribuzione geografica delle zecche che mordono gli esseri umani. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 19 gennaio 2018. Indicatori del cambiamento climatico: malattia di Lyme. Agenzia per la protezione ambientale. Agosto 2016. Eisen RJ, Eisen L, Beard CB. Distribuzione su scala di contea di Ixodes Scapularis e Ixodes Pacificus negli Stati Uniti continentali. Giornale di entomologia medica. 18 gennaio 2016. Hai bisogno di un vaccino contro la febbre gialla? Pianificare in anticipo. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 27 marzo 2018. Domande e risposte aggiornate relative al vaccino contro la dengue Dengvaxia e al suo utilizzo. Organizzazione mondiale della Sanità. 22 dicembre 2017. Reisen WK, Takahashi RM, et al. Mutui insolventi, piscine trascurate e virus del Nilo occidentale, California. Malattie emergenti. Novembre 2008. Prevenire le punture di zanzara. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 5 febbraio 2018. Prose R, Breuner NE, et al. Irritazione da contatto e tossicità degli indumenti trattati con permetrina per le zecche Ixodes Scapularis, Amblyomma Americanum e Dermacentor Variabilis. Giornale di entomologia medica. 24 maggio 2018. Conteggio dei casi 2018 nei Centri statunitensi per il controllo e la prevenzione delle malattie. 4 maggio 2018. Zika Travel Information. Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie. 1 giugno 2018. Mostra meno

Le ultime novità in fatto di malattie infettive

Una rara ma mortale malattia trasmessa dalle zanzare è in aumento

Gli esperti di sanità pubblica sono alla ricerca di EEE (encefalite equina orientale) a seguito di un aumento dei casi lo scorso anno.

Di Don Rauf, 30 giugno 2020

Zone di pericolo per morsi di insetti – Avviso estate 2020

Sapere dove vivono e si riproducono zanzare, zecche e altri insetti ti aiuterà a evitare morsi fastidiosi e persino pericolosi quest’estate.

Di Brian P. Dunleavy, 26 giugno 2020

I superbatteri uccidono una persona ogni 15 minuti negli Stati Uniti

Un nuovo rapporto CDC elenca 18 germi resistenti agli antibiotici, aggiungendone altri due alla sua lista “urgente”.

Di Becky Upham, 15 novembre 2019

Superbug C. Auris si diffonde attraverso la perdita della pelle, risultati dello studio

I risultati sottolineano la necessità di un’igiene e una disinfezione accurate nelle strutture ospedaliere, dove il fungo si nasconde, riferiscono i ricercatori.

Di Don Rauf, 27 giugno 2019

Come sapere se l’eruzione cutanea è la scabbia

Una buona igiene da sola non fermerà gli acari che causano il prurito della scabbia, ma è una condizione curabile.

Di Joseph Brownstein, 19 giugno 2018

Attenzione ai germi che causano malattie nelle piscine e nelle vasche idromassaggio: rapporto CDC

Hotel da incolpare per circa un terzo dei focolai legati all’acqua ricreativa.

Di Don Rauf, 21 maggio 2018

10 fatti essenziali sull’antrace

È più probabile che entri in contatto con batteri dell’antrace potenzialmente mortali in un laboratorio di ricerca che nel tuo ambiente naturale.

Di Jennifer J. Brown, PhDAugust 2, 2016

Come si diffonde la tigna e come affrontarla

La tigna dell’infezione fungina può essere un fastidio, ma sono disponibili buone opzioni di trattamento.

Di Joseph Brownstein, 23 marzo 2016

10 fatti essenziali sulla MERS

Mentre i rapporti di morti per MERS aumentano e la Thailandia conferma il loro primo caso, crescono le preoccupazioni per questa infezione poco conosciuta. Informati sui sintomi. . .

Di Jennifer J. Brown, PhD, 25 giugno 2015

6 peggiori infezioni I medici hanno paura di prendere la paura

Di Tammy Worth, 15 giugno 2015 “

Nonostante la prevalenza delle zecche, molte persone sono ancora all’oscuro delle malattie trasmesse dalle zecche e dei rischi legati alle punture di zecche. Falk Kienas / Alamy

Le zecche sembrano essere ovunque in questi giorni. Almeno un tipo di zecca che diffonde la malattia può ora essere trovato in ciascuno dei 48 stati inferiori, così come in Alaska. (1) E c’è una buona ragione per cui probabilmente sentirai sempre di più parlare degli insetti e delle infezioni correlate ai morsi che si diffondono.

A più di 300.000 americani viene diagnosticata la malattia di Lyme ogni anno, una cifra che è quasi triplicata dagli anni ’90, secondo i Centers for Disease Control and Prevention (CDC). (1) Sebbene non sia chiaro cosa stia causando la crescita delle popolazioni di zecche e le infezioni correlate al morso, le zecche hanno ampliato la loro area geografica.

Altro sulle zecche

7 punture di zecca che possono farti star male

Per saperne di più

Nonostante la prevalenza di zecche e l’esposizione che hanno raccolto nelle notizie, molte persone sono ancora all’oscuro delle malattie trasmesse dalle zecche. Il CDC riferisce che un sondaggio nazionale mostra che il 20% delle persone che vivono in un’area in cui la malattia di Lyme è comune non erano consapevoli dei rischi. E questi rischi sono notevoli. “Da qualche parte tra il 20% e il 40% delle zecche dalle zampe nere trasportano Lyme”, afferma https://harmoniqhealth.com/ Richard Ostfeld, PhD, illustre scienziato senior presso il Cary Institute of Ecosystem Studies di New York.

Ecco un manuale sui modi migliori per evitare le zecche, come identificare i loro morsi e cosa fare in caso di un morso se ne viene scoperto uno.

Le zecche non volano o saltano, ma possono arrampicarsi su di te se ti avvicini abbastanza

Le zecche non sono volantini o saltatori. (2) Sono crawler – e poveri a questo, dice il dott. Ostfeld. “Non si muovono affatto velocemente”, dice.

Per entrare nel tuo corpo, alle zecche piace arrampicarsi su piante basse, fogliame, tronchi o altri oggetti vicini al suolo. Da lì, afferrano l’oggetto con le zampe posteriori mentre allungano le zampe anteriori in un atto che i ricercatori chiamano ricerca.

Quando si sfiora, il segno di spunta alla ricerca afferra le scarpe, i pantaloni o la pelle e poi si fa strada verso l’alto finché non trova un punto sicuro e poco appariscente in cui affondare l’apparato boccale nella tua carne, dice Ostfeld. “A loro piacciono quei posti nascosti dove la pelle è morbida e dove possono nascondersi senza essere rilevati”, aggiunge, menzionando la parte posteriore delle ginocchia, le ascelle, la parte posteriore del collo e l’inguine come posizioni preferite.

Una volta attaccata alla tua pelle, una zecca rimarrà lì per diversi giorni, rimpinzandosi lentamente del tuo sangue prima di cadere da sola. Le zecche devono nutrirsi di un ospite in ogni fase del loro ciclo di vita per sopravvivere.

Tutto ciò che devi sapere su punture di insetti e malattie

Le malattie trasmesse dagli insetti sono in aumento. Ecco come stare al sicuro.

Guida

Come faccio a sapere se sono stato morso da una zecca?

Rilevare i morsi di zecca può essere complicato. A differenza dei morsi di zanzare e altri insetti, i morsi di zecca non tendono a causare prurito o irritazione cutanea immediata.

“Ogni artropode e insetto che allatta il sangue introduce la saliva nella ferita”, spiega Jonathan Day, PhD, professore di entomologia medica presso l’Università della Florida. Nel caso delle zanzare e di alcuni altri insetti pungenti, questa saliva contiene proteine ​​che impediscono la coagulazione della ferita da morso, rallentando il deflusso del sangue e quindi interrompendo l’alimentazione, spiega il dottor Day.

Oltre a prevenire la coagulazione del sangue, queste proteine ​​innescano anche una reazione del sistema immunitario. Questa reazione produce arrossamento, gonfiore, prurito e tutte le altre spiacevoli irritazioni della pelle che derivano dalle punture di insetti, spiega Day.

CORRELATO: Come identificare 11 morsi di insetti comuni

Ma i morsi di zecca sono diversi. “Le zecche sopprimono quella reazione con gli immunosoppressori nella loro saliva”, spiega Ostfeld.

Poiché non puoi sentire il morso di una zecca, puoi rilevarlo in due modi:

Individuando o sentendo un segno di spunta sulla pelle Identificando un morso una volta che il segno di spunta è caduto

Se il segno di spunta è ancora attaccato. . .

Trovare una zecca sulla pelle può essere piuttosto difficile, dice Ostfeld, specialmente durante i mesi primaverili e all’inizio dell’estate, quando le zecche sono nella loro fase di ninfa, e quindi hanno all’incirca le dimensioni di un seme di papavero. Devi esaminare attentamente la tua pelle e chiedere a una persona cara di scansionare i luoghi che non puoi vedere per individuarli. Sebbene le zecche adulte siano un po ‘più grandi, sono ancora difficili da identificare.

Far scorrere le mani su quelle parti del corpo che le zecche tendono a mordere è un altro modo per trovarle prima che cadano. (Si sentiranno come piccoli noduli duri e non familiari sulla tua pelle.)

Se il segno di spunta è sceso. . .

Anche se i morsi di zecca non provocano immediatamente prurito come altri morsi di insetti, possono comunque causare un livido rosso o una lesione pruriginosa sulla pelle dopo che la zecca è scomparsa, dice Ostfeld.

Le dimensioni e la qualità di questa lesione possono variare molto da persona a persona, dice, e quindi potrebbe essere impossibile differenziare una puntura di zecca da una puntura di zanzara.

Total
0
Shares
Previous Post

19 Halloween outfits for School Guys

Next Post

Premium возможности Youtube бесплатно (Chrome)

Related Posts